EDIZIONE STRAORDINARIA CONGIUNTA DELLA CAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
E DELLA CORRIERA DI VITERBO

 

E' NATA LA LISTA DEL 270bis!!!!!!!!

Massima allerta di tutto l'apparato antiterrorismo.

Trovano conferma le geniali intuizioni del piano cospirativo
anarchicobrbolsceviconoglobalchipiùnehanemetta.

Impudicamente si sono svolte riunioni pubbliche di sottoposti a 270bis per
la presentazione, udite udite!!!
nell'imminente tornata elettorale europeamministrativa
della lista

SIAMO QUELLI DEL 270bis!

I leaders del nuovo partito sono già noti a Digos Ros Rose e Procure varie.
Trattasi di tale Paulino di Lecce, già tristemente noto per la provocazione
della "lista del cactus" in occasioni di elezioni del 2001 e di tal
MAMUTHONES
chiaramente di origine sarda trapiantato a Viterbo.

Lu Paulino così ha sintetizzato il programma

"l'autri finisceno in politica cusì nu banu in galera,
nui finimu in galera perchè facimu politica!!!!"

Il Mamuthones ha ripetuto la stessa frase in sardo.

Un viterbese del comitato elettorale ha così tradotto:

"loro si mettono in politica per non finire in galera,
noi finiamo in galera, perchè facciamo politica!"

Simbolo della lista una inferriata con sotto scritto a caratteri comic sans
NUN CE VOLEMO ANNA!!!!
E QUINDI PER NON CE ANNA' ABBIAMO DECISO DI FARE UN PARTITO E FARCI
ELEGGERE!!!!!!!

Inno ufficiale del nuovo partito
il pescatore di de Andrè

I due hanno sintetizzato con poche ma efficaci parole il programma del
partito.

"Siccome ormai quelli che hanno sul groppone il 270bis siamo un fottio, e la
prospettiva di finire al gabbio non ci attira per un cazzo, abbiamo deciso
di imitare LUI, e derogando, per una volta, dalle nostre convinzione
vogliamo fare il partito che dicono che abbiamo fatto!!!!!
quindi visto che abbiamo fatto questo partito, a detta di tutte le veline,
perchè non presentarci alle elezioni per pararsi il culo e in più svoltare
il reddito, abbondante pure?
Visto che abbiamo fatto un partito, sempre a detta loro, meglio farlo con
tutti i crismi!

Naturalmente pure per questa, come per la lista del cacutus vale il
principio della rotazione, cioè che i pretendenti europarlamentari, saranno
messi in lista a rotazione in modo di avere la massimma "copertura"
economica , loro hanno lo
scudo del logo schifanomaccanico e si rifaranno rileggere a vita per non
finire al gabbio, noi rinuciamno a questa garanzia democratica in base al
principio più pragmatico di "sfanghiamocela a turno!" del resto finire in
galera a mandato scaduto con la pensione di europarlamentare è altra cosa
che finirci senza un euro!!!!!!

Siamo sicuri del successo della nostra lista, che avrà l'appoggio non solo
di coloro che si sono beccati il 270bis, ma di tutti i microcriminali che ci
sono in Italia, Oh qui loro non fanno altro che leggi contro la
microcriminalità!, noi aboliremo tutte le leggi contro la microcriminalità.
Così almeno sarà vero che tutti sono uguali davanti alla legge! almeno
equipariano i micriocriminali ai macrocriminali!!!!!
Vi pare poco come programma?

Pure questa volta non abbiamo bisogni di biciclette e tricicli barche a vela
TV e giornali a noi basta sempre il TAm-Tam


Al termine di queste concise conferenze di presentazioni, svoltesi dalla
sardegna alla Tuscia i convenuti si allontanavano al canto di
"siamo la coppia più bella del mondo.....".

E' una vera indencenza che a costoro sia permesso di fare strame di una cosa
così seria e sentita dalla popolazione come le prossime elezioni europee
amministrative.
Chi di dovere intervenga contro questo scandalo!

Già la maschera carnascialesca pugliese de lu Paolino è una vera sconcezza,
trattasi infatti di noto avvinazzato che defunge alla fine del carnevale per
il troppo bere!
con tanto di compianto della consorte transessuale!!!!!!!

Ma il MAMUTHONES
lo avete visto come è terrificante è minaccioso?
con quella maschera e quei campanacci?


"Quella dei Mamuthones, è una cerimonia solenne, ordinata come una
processione, che è allo stesso tempo una danza. I Mamuthones si muovono su
due file parallele, fiancheggiati dagli Issohadores, molto lentamente, curvi
sotto il peso dei campanacci e ad intervalli uguali dando tutti un colpo di
spalla per scuotere e far suonare tutta la sonagliera. Gli Issohadores si
muovono con passi e balzi più agili, poi all'improvviso si slanciano,
gettano il laccio ("Sa Soba") fulmineamente e colgono e tirano a sè come un
prigioniero l'amico o la donna che hanno scelto nella folla".."
(R.Marchi)

La redattrice della Cazzetta del mezzoggiorno e della corriera di Viterbo
www.controappunto.org


 

La redattrice della Cazzetta del mezzoggiorno e della corriera di Viterbo