comunicato stampa

 

Alfa Romeo Arese

Vinta la prima causa promossa dallo Slai Cobas

50 lavoratori in cig reintegrati al lavoro

 

Oggi durante il picchetto dei cassintegrati alla portineria del Aig Lincoln arrivata la prima buona notizia per i lavoratori e la prima mazzata per la Fiat.

 

Il giudice di Milano dott. Canosa ha ordinato alla Fiat il reintegro immediato dei primi 50 lavoratori in cassa integrazione e il pagamento pieno della retribuzione dal primo settembre 2003

 

Nei prossimi giorni ci saranno le altre cause e le sentenze riguardanti in tutto 400 lavoratori che hanno fatto la causa con lo Slai Cobas .

 

La sentenza del giudice esecutiva!

La Fiat quindi deve ottemperare al reintegro gi dalla prossima settimana.

 

Lo Slai Cobas esprime soddisfazione per questa sentenza frutto delle lotte di tutti i lavoratori che in questi mesi non hanno mai abbassato la guardia e che continuano con scioperi e manifestazioni a rivendicare il reintegro delle produzioni e il mantenimento di quelle esistenti.

 

Durante il picchetto una delegazione di lavoratori dell'Alfa ha partecipato allo sciopero della Pharmacia di Nerviano proponendo iniziative di lotte comuni.

 

Arese 10/10/03                                       Slai Cobas Alfa Romeo