NIENTE LAVORO - NIENTE VOTO!

SCIOPERO E BLOCCO DEL PONTE GIREVOLE PER CIRCA DUE ORE DELLE LAVORATRICI E
LAVORATORI DELLO SLAI COBAS DELLE DITTE DI PULIZIA POLIGNANO-VEGA-BOLOGNINI
DI TARANTO

DURANTE TUTTA LA MANIFESTAZIONE LA DENUNCIA PRINCIPALE E' STATA VERSO I
PARTITI SIA DI DESTRA CHE DELL'ATTUALE GOVERNO CHE CHIEDONO VOTO E FANNO
PROMESSE SOLO SOTTO ELEZIONI:
NIENTE LAVORO, NIENTE VOTO! E' STATO LO SLOGAN PIU' GRIDATO.


circa 200 lavoratori, la stragrande maggioranza donne, che fanno lavori di
pulizia nelle scuole, si sono concentrati sotto la Prefettura alle ore 9.OO
al centro dello sciopero la richiesta di un lavoro stabile e sicuro
attraverso un contratto per almeno 5 anni e per almeno 30 ore a partire dal
primo luglio. Presenti lavoratori di una quindicina di circoli scolastici
sui 24 circoli scolastici.
Basta con la precarietà, vogliamo stabilità - siamo tanti da oltre 10 anni
nella scuola sempre con contratti precari, sempre con licenziamento al 30
giugno, estate senza soldi e speranza di ripresa a settembre, diciamo basta.
-Se le scuole sono pulite ciò é dovuto principalmente al nostro lavoro,
eppure ora non abbiamo nessuna certezza di continuità del lavoro alla fine
dell'anno scolastico.
Il governo, l'amministrazione scolastica, i comuni devono farsi carico di
noi e darci anche a noi ora un lavoro stabile, non vogliamo più essere
lavoratori di serie C.
Con queste rivendicazioni i lavoratori attendevano come promesso in
occasione dello sciopero dell'altra settimana di trovarsi oggi a un tavolo
di discussione e trattativa con tutte le parti in causa in Prefettura.
Invece alle 10 nessun incontro, allora parte un corteo combattivo che si
blocca sul ponte, non mancano momenti di tensione con i carabineri, ma
soprattutto le lavoratrici sono determinate "siamo stanche vogliamo fatti".
solo intorno a mezzogiorno la situazione si sblocca.
Il comune convoca lo slai/cobas per questa vertenza per il giorno 8 alle
17.30.
Un altro incontro è fissato dal viceprefetto per il 9 maggio alle 16 alla
Prefettura, con la presenza del Provveditore e dei titolari delle Ditte.
I lavoratori accettano ma la loro insoddisfazione é alta: non vogliono
proroghe ma un contratto che dia certezza di lavoro e reddito a tutte queste
famiglie. Restano sul piede guerra

NIENTE LAVORO, NIENTE VOTO!.

ANZI LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DELLE DITTE DI PULIZIE, HANNO "PROMESSO"
SE NON VI SARANNO RISPOSTE SICURE PRIMA DEL NEI DUE PROSSIMI INCONTRI, IL
GIORNO DELLE ELEZIONI INVECE CHE ANDARE A VOTARE BOICOTERRANNO LE ELEZIONI,
RICORDANDO CHE ANCHE LE SCUOLE DOVE VI SONO I SEGGI ELETTORALI SONO PULITE
DA LORO...

I lavoratori Polignano/Vega/Bolognini
Slai COBAS per il sindacato di classe
Taranto telefax 099/4792086 telefonino 0347/5301704