http://www.comune.torino.it/scatTO/archivio/2007/ottobre07/20071025.shtm...

Dopo anni di chiusura e abbandono, aprono al pubblico le Officine Grandi Riparazioni delle Strade Ferrate di Torino (OGR), una delle ultime testimonianze del passato industriale della città. Le strutture, affascinanti e ricche di atmosfera, sorgono in un'area strategica, accanto alla Cittadella Politecnica e al futuro Centro culturale, nelle vicinanze della nuova stazione. di Porta Susa e del centro direzionale di Intesa San paolo progettato da Renzo Piano

http://www.dipradi.polito.it/La-ricerca/Filone-di-ricerca-1/Ricerche-pro...

La ricerca, offerta al Comune di Torino dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Crt, ha avuto lo scopo di definire il programma architettonico preliminare a una gara di affidamento lavori bandita dal Comune di Torino nel 2002.
Tema dell’intervento era la trasformazione delle Officine Grandi Riparazioni delle Ferrovie dello Stato in un nuovo polo espositivo del Comune di Torino, capace di ospitare mostre temporanee e permanenti di arte contemporanea, altre attività espositive, un Urban Center. Le linee guida e il programma architettonico messo a punto dal gruppo di ricerca del Dipartimento (sulla base di un’accurata indagine storica e urbanistica) hanno permesso di focalizzare l’attenzione su alcuni punti cruciali tanto per l’inserimento dell’edificio nel contesto urbano che, più in generale, per la sua reinterpretazione nel contesto dell’intervento di recupero.

Il programma architettonico proposto ai partecipanti alla gara ha, in particolare, fatto proprio il tema della trasformazione dell’edificio in un recinto parzialmente scoperto, capace di ospitare al suo interno aree verdi, tra le quali si dispongono “isole” destinate alle varie funzioni.

http://www.cgilfoggia.it/news/stampa.asp?id=2034

Le Officine Grandi Riparazioni si confrontarono col "problema amianto"!

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=15&id...

C'erano una volta le OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI FS.erano quello che si chiama ora "un polo di eccellenza" apprezzato in tutta Europa per l'effiicienza e la sperimentazione!

C'ERANO UNA VOLTA LE GRANDI OFFICINE RIPARAZIONI F.S....che divennero poi B.U:L.Stab (BUSINESS UNIT LOCOMOTIVE Stabilimento di.....), cambiarono di nuovo nome Business suonava troppo brutto forse! e divennero..O.M.C.LOC. (Officina Manutenzione.......Corrente Locomotive), corrente non nel senso che va a corrente ma nel senso di ordinaria....Amministrazione.

Tutti questi cambi di nome corrispondevano a cambi di... funzionalità in nome dell'OTTIMIZZAZIONE (del profitto, logico, no?) Nel 2002 infatti si stabilì che era obsoleta l'organizzazione "storica" a reparti e si passò ad una organizzazione a filiere indipendenti con singoli capisquadra per ogni linea, c'erano problemi di.....comunicazione fra i capi squadra e allora si disse: bene si fa un sistema a filiere coordinate! (FERMAG).

Ogni passaggio di questi cambi di nome , meno personale addetto, più carico di lavoro, minore qualità e controllo, più materiale scadente. Chi va sul treno vede solo i vagoni sporchi vede, l'asse arrugginito ve l'hanno fatto vedere in TV., e hanno detto : era arrugginito per 3 terzi, e si è collassato,si è!!!! Meno male che di fronte al collasso e alla Strage che ha provocato il collasso il Capo Stazione ha avuto il sangue freddo di bloccare i treni in arrivo altrimenti altro che due torri ,altro!

In ogni caso i compiti delle Officine Manutenzione...Corrente dovrebbero essere questi:

Spoglio: la locomotiva viene messa su un binario di servizio, controllata e si fa un check-up per decidere come e dove intervenire.
Scarico: i circuiti idraulici e pneumatici della locomotiva vengono scaricati
Smontaggio elettrico: vengono smontate le componenti elettriche di bordo
Smontaggio meccanico e rialzo: la motrice viene sollevata (ancorandosi agli appositi anelli), vengono rimossi i carrelli
Lavaggio: la cassa viene lavata prima da sotto e poi da di fianco, con acqua o soda. Il lavaggio può avvenire in tunnel meccanizzati.
Smontaggio pneumatico e pulizia interna: si procede alla rimozione degli accessori e alla pulizia delle parti interne.
Riparazione o Modifica: si procede alle lavorazioni di meccanica pesante sulla macchina
Riverniciatura: effettuata con una prima rimozione delle vecchie livree, una eventuale primerizzazione e l'applicazione delle nuove pellicole (in passato, delle vernici)
Revisione e rimontaggio: le parti rimosse in precedenza vengono controllate, sostituite, riparate o modificate se necessario, e rimontate. Si parte da quelle elettriche, poi si rimontano quelle pneumatiche, e infine quelle ausiliarie.
Rimessa su binario: la cassa viene abbassata sui carrelli, e si ricollegano gli impianti.
Completamento: si rimontano gli accessori (sportelli, griglie, finiture)
Prove: si sottopone il locomotore a tutte le prove del caso. Dapprima si eseguono quelle statiche, in seguito quelle con l'elettrificazione attiva. Infine, si procede ad una corsa di prova con le eventuali prove dinamiche.
Verniciatura: se necessario, si procede alla seconda verniciatura. A volte si delega questa fase al cliente finale (sia esso un deposito di appartenenza o un operatore privato)
Rettifiche: si correggono le non conformità della prova, e si procede alla riconsegna del veicolo
E certo che un asse arrugginito non dovrebbe passare inosservato, se si fanno queste operazioni! si fanno in nome dell'OTTIMIZZAZIONE del profitto? questa è la domanda. Le risposte sono per ora: a chi toccava? io mi chiedo ma le OMC ci sono o no?

Io sinceramente nemmeno sto a leggere quello che "antagonisti " dicono in merito a questa Strage di Stato.... privato, pubblico, delocalizzazione, a chi spettava il controllo? la ditta era tedesca il controllo spettava agli inglesi....Io sono sgomenta nel vedere come si è digerita questa strage, come è passata come una cosa minimale. Mi dico ma come si scende in piazza per cose che sono veramente cazzate!:qui si scende in piazza per cose veramente assurde, per il testamento biologico, o perché mi voglio sposare pure se sono gay, per la TAV ed ora stanno in crisi dovessimo fa dispiacere OBAMA dovessimo! ma c.... voi? hai voluto le piste da sci? e mo' te becchi la TAV!, per il terremoto in Abruzzo dove i resti del movimiento del c.. va a fare la croce rossa per quelli che rivogliono le pecore e le case, giustamente eh! ma se lo facessero da soli, che ci hanno bisogno della croce rossa resto di movimiento?

Ora si è arrivati a 18 i morti,ora, ma 20 con codice rosso da ustioni da 3° grado per petrolio liquido? e vai a un p
ronto soccorso, vai, acchiappa un infermiere, ma nemmeno un infermiere, uno che pulisce le pale e chiedigli: che vuol dire venire qua con codice rosso di ustioni di 3° grado da petrolio liquido? e quello il segno della croce ti fa'!

E mi dico ma dop
o la Tyssen questa strage, veramente, non avrebbe dovuto stimolare un dibattito e una LOTTA contro il sistema e contro il lavoro?

I...Sorci verdi di Foligno fecero una cosa carina assai!

ANNULLO FILATELICO

Nella giornata di sabato 7 giugno 2008, in occasione della giornata di "Porte aperte" alle OMC Trenitalia di Foligno il Gruppo Numismatico e Filatelico del DLF Foligno realizzerà un annullo filatelico su cartolina realizzata ed ideata dai ragazzi dell’IPSIA Foligno, sezione grafica.
vittoria L'Avamposto degli Incompatibili