DICHIARAZIONE DI UDALBILTZA
26.04.2003

Noi, consiglieri municipali dei sette territori di Euskal Herria desideriamo
esprimere quando segue a tutta la società basca:

1. Il diritto a scegliere la rappresentanza democratica, e quindi
istituzionale, del nostro popolo spetta esclusivamente alla cittadinanza di
Euskal Herria, a tutti i suoi cittadini e cittadine. La legalità imposta
dallo stato spagnolo non la legittimità di cambiare la rappresentanza
istituzionale eletta da questo popolo.
2. Per dare impulso alla costruzione nazionale di Euskal Herria, ed
intendendo la stessa come un processo dinamico, sovrano e democratico, è
necessario costituire un ordinamento che regoli l'attività politica.
Udalbiltza si impegna ad elaborare il detto ordinamento. Per questo
Udalbiltza avvierà un processo basato nella partecipazione dei partiti, dei
sindacati e degli organismi sociali affinché la detta regolamentazione
ottenga il maggior consenso possibile. Udalbiltza garantirà una
rappresentanza basata nell'appoggio attenuto nella società basca.
3. Udalbiltza, Assemblea di municipi e consiglieri di Euskal Herria, è
costituita dai municipi e dai consiglieri municipali eletti con il voto dei
cittadini baschi. Quindi, siamo la rappresentanza democratica eletta
attraverso un processo elettorale basato sulla partecipazione di tutta la
cittadinanza. Ed anche in futuro Udalbiltza, conservando il suo carattere
istituzionale e democratico, continuerà a basarsi nella rappresentanza
democratica per la propria composizione, con la quale porterà avanti il
lavoro politico che le compete.
4. Siamo consiglieri municipali eletti di Euskal Herria e la nazione basca è
la nostra nazione. A Udalbiltza spetta il compito di dare impulso alla
costruzione nazionale di Euskal Herria. Questo lavoro però ha bisogno
dell'impegno di tutti. Quindi, oltre alla cittadinanza basca, facciamo
appello a tutti gli altri consiglieri municipali in carica e a tutti i
candidati alle prossime elezioni municipali in Araba, Gipuzkoa, Bizkaia e
Nafarroa Garaia, affinché diventino protagonisti del processo iniziato dal
nostro popolo per l'esercizio dei propri diritti.
5. Udalbiltza, attraverso la "Carta dei Diritti di Euskal Herria", vuole
giungere al più presto possibile ad uno scenario democratico che riconosca e
garantisca i diritti civili e politici in Euskal Herria. Ci impegniamo
pertanto ad intensificare lo sforzo di divulgare e consolidare di fronte
alla società la proposta della "Carta dei Diritti di Euskal Herria"
rivolgendoci principalmente alla cittadinanza ed agli organismi sociali,
sindacali e politici di Euskal Herria. In questo momento Udalbiltza fa un
appello speciale senza riserve a tutta la cittadinanza, ed anche agli
organismi sociali, sindacali e politici, affinché operino con fermezza in
difesa dei diritti civili e politici di tutti i cittadini baschi, in difesa
del diritto della cittadinanza basca a decidere la propria rappresentanza
istituzionale.
6. Un gran numero di cittadini baschi e di realtà sociali, politiche e
sindacali, preoccupati per il presente ed il futuro di questo popolo,
sottolineano l'importanza di articolare all'interno del popolo basco, inteso
come soggetto politico, un processo che consiste nel discutere,
concretizzare e cominciare a realizzare le fasi dello stesso. A tal fine
Udalbiltza si impegnerà a riunire tutte queste forze all'interno di un Foro
di Dibattito Nazionale. Questa iniziativa darà un impulso notevole al
processo democratico che si porterà avanti in questo paese.
7. Udalbiltza rende noto il proprio impegno a lavorare sia con i cittadini
sia con le forze sociali, sindacali e politiche. Udalbiltza lavorerà con
l'obiettivo di concretizzare un accordo ed un impegno minimo all'interno
della società per favorire un processo democratico.

Tolosa, 26 aprile 2003
Udalbiltza

Demokrazia eta askatasuna euskal herriarentzat.
Democrazia e libertà per il popolo basco.

Comitato Euskadi Bari-Bariko Euskadi Batzordea
C/o Laboratorio antagonista barese
via Dalmazia 12
70100 Bari
euskadibari@hotmail.com