Marco Tarchi

Professore straordinario, insegna Scienza Politica e Comunicazione Politica nel Corso di laurea in Scienze Politiche. Dottore di ricerca in Scienza della Politica, Ŕ stato visiting professor presso l'UniversitÓ di Turku in Finlandia e collabora al progetto di ricerca dell'ECPR sul tema Crisis, Compromise, Collapse: Conditions for Democracy in Inter-War Europe.

Si occupa dei processi di crisi nei regimi democratici, della trasformazione organizzativa dei partiti italiani, della cultura e delle scelte strategiche delle formazioni che hanno occupato lo spazio politico della destra nell'Italia repubblicana. Attualmente Ŕ impegnato in una ricerca sull'evoluzione politica e organizzativa del fenomeno leghista, che dovrebbe costituire il primo momento di uno studio comparato dello sviluppo dei movimenti populisti in Europa.

Pubblicazioni principali

Partito unico e dinamica autoritaria, Napoli, Akropolis, 1981; La "rivoluzione legale", Bologna, Il Mulino, 1993; "Destra e sinistra: due essenze introvabili", in Democrazia e diritto, 1, 1994, pp. 381-396; Cinquant'anni di nostalgia. La destra italiana dopo il fascismo, Milano, Rizzoli, 1995; Esuli in patria. I fascisti nell'Italia repubblicana, Parma, Guanda, 1995; (coautore), "The Dissatisfied Society. The Roots of Political Change in Italy", in European Journal of Political Research, 1, 1996, pp. 41-63; Dal MSI ad AN: organizzazione e strategie, Bologna, Il Mulino, 1997; "Italy: the Northern League", in L. de Winter e H. TŘrsan (a cura di), Regional Parties in Western Europe, Londra, Routledge, 1998; "Estrema destra e neopopulismo in Europa", in Rivista Italiana di Scienza Politica, 2, 1998; "Italy: Early Crisis and Collapse", in D. Berg-Schlosser e J. Mitchell (a cura di), Conditions of Democracy in Europe, 1918-1938 , Londra, Macmillan, 2000.

e-mail

DOCENTI